home » Blog » Estrazione Hashish con Cannabis Ghiacciata

Estrazione Hashish con Cannabis Ghiacciata

  • 4 min read

Hashish – che cos’è?

L’hashish è un tipo di estratto di Cannabis che si produce separando i tricomi dalla pianta.

I tricomi sono piccole particelle che vengono secrete dalle piante di Cannabis, specialmente dai fiori. Queste particelle contengono un alto contenuto di cannabinoidi, come THC e CBD, oltre ad una grande varietà di terpeni, responsabili degli aromi delle piante.

 

 

 

La preparazione dell’hashish consiste nel separare i tricomi dai fiori, dalle foglie e dai rami della pianta e, successivamente, scaldarli/pressarli trasformandolo in un potente hashish.

Si può trovare in “panette” di diverse dimensioni e colori (o meglio “sfumature”). Ma solitamente più il prodotto è chiaro e più dovrebbe essere puro, e quindi, di migliore qualità.

Comunque tralasciando la varietà di tecniche con cui estrarre l’hashish e le diverse qualità dei prodotti, questa guida vi spiegherà come estrarre dell’ottimo hashish con della cannabis ghiacciata.

 

 

 

Estrazione dell’hashish – come procedere

 

Questa è una delle forme più facili e popolari di produrre hashish. Consiste nel setacciare i fiori o gli scarti delle vostre piante sopra un telaio da serigrafia (o su un foglio a maglia 140 micron circa con sotto una bacinella), al fine di produrre del kief (resina) potente.

 

OCCORRENTE: 

  • Cannabis/scarti 100 grammi (produrranno all’incirca 10 g di kief);
  • Freezer;
  • Sacco con chiusura zip (vanno bene anche 2/3 di quelli normali);
  • Telaio per serigrafia a maglia fine (circa 140 micron);
  • Carta da forno;
  • Carta di credito.

 

Per ottenere il risultato migliore vi consigliamo di lasciare la cannabis (già tritata a “grandi linee”) nel freezer per tutta la notte precedente all’estrazione.

Così facendo i tricomi si separeranno più facilmente dalle parti vegetali della pianta.

 

PROCEDIMENTO:

  1. Posizionare il foglio della carta forno su di una superficie piana e sopra posizionarci il telaio;
  2. Spargere in maniera uniforme la Cannabis ghiacciata rompendo i pezzi più grossi;
  3. Man mano che eseguite il procedimento, sul fondo del contenitore, si accumulerà il pregiato kief;
  4. Finito con la setacciatura, passate al raccoglimento del kief con la carta di credito.

 

Adesso che il kief è pronto non resta altro che pressarlo, con un apposita pressa, per trasformarlo in ottimo Hashish!!

 

 

Speriamo di esservi stati d’aiuto, per qualsiasi domanda/dubbio o consiglio scriveteci in privato sulla nostra pagina Facebook ! !

Se vi è piaciuta questa piccola guida, andate sulla nostra pagina Facebook e lasciateci un Like ! ! !

 

!  !  !  S T A Y  H I G H  !  !  !

 

Non ci riteniamo responsabili dell’uso che farete di queste informazioni le nostre guide/articoli hanno puro scopo informativo, in alcuni paesi compresa Italia l’uso e la coltivazione di cannabis è illegale e punito dalla legge in via penale e amministrativa leggetevi anche la https://houseofcannabis.it/disclaimer/
Anche se per nostra pura convinzione un’uso ricreativo occasionale o medico e non a fini di spaccio è del tutto lecito e per legalizzare eccovi il link http://freeweed.it/

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.