Vai al contenuto
breadcrumbs home » Articoli » Come Coltivare Canapa

Come Coltivare Canapa

Ti chiedi come coltivare canapa seguendo tutte le regole del settore,
Questo articolo è per te

la coltivazione della canapa e ritornata di moda , un pò per il suo uso che come sappiamo puo essere destinata a varie forme.

attualmente infatti le coltivazioni hanno diversi usi , parliamo di materiale alimentare come farine e semi.

per arrivare alla produzione di materiali per la bioedilizia, per poi arrivare al mercato più promettente di fiori o estratti di varia natura.

che tu voglia coltivare per un fine o per l’altro dovrai rispettare certe leggi in materia.

leggi europee

partiamo dall’Europa in questo grande continente la canapa e regolamentata da diverse norme a livello europeo che spingono gli stati membri a rispettare certe direttive.

in questa pagina trovate tutte le direttive che l’Europa a redatto insieme a gli stati membri per la coltivazione di canapa.

in Europa quindi la legge varia da paese a paese ma la norma europea prevede un tasso di THC sotto lo 0,3%.

la coltivazione e sempre subordinata all’uso delle sementi registrate nel catalogo europeo.

in parole povere bisogna avere comprato i semi come quelli che vendiamo nel nostro shop al link .

questo seme permette di coltivare in tutta Europa canapa rispettando le leggi.

il coltivatore puo ricevere un contributo PAC se lo stato membro dell’Europa ha attivato i contributi e include la coltivazione fra gli usi che la Pac Contiene.

I contributi sono attivi in Francia Polonia e Romania.

Coltivare canapa in europa

l’Europa e compostata da molti stati come ben sappiamo in Italia per esempio il limite di THC e stato portato a 0,6% sulle coltivazioni Mentre alla vendita risulta 0,5%

le stesse norme Europee valgono per quasi Tutti i stati membri, eccetto per gli stati che hanno deciso di redigere regole differenti.

in ogni caso le limitazioni che i singoli stati possono fare sono molto limitate e molto spesso del tutto inutili perché le regole erano già state stabilite a priori al momento dell’accordo comunitario.

anche se alcuni hanno provato recentemente e nel tempo a limitare questa categoria di coltivazioni o di prodotti la risposta della corte di giustizia e sempre stata negativa eliminando gli effetti di molti decreti da parte degli stati membri.

Coltivare canapa in nord america

la coltivazione di canapa in America e consentita in moltissimi stati membri , il limite di THC delle coltivazioni americane e identico a quello europeo con un tasso del 0,3%

le norme federali americane in ogni caso non consentono la coltivazione o la commercializzazione che sono regolamentate dai singoli stati tramite alcune normative parastatali.

il mercato di CBD americano e molto ricco di genetiche pronte per la coltivazione di piante da fiore che sono state selezionate per massimizzare le produzioni.

purtroppo questi semi non possono essere utilizzati in Europa perché non rispettano la tabella di semi certificati e registrati nella tabella Europea.

in ogni caso molti coltivatori di tutto il mondo li hanno provati con ottimi risultati.

mentre per quanto riguarda il Canada in questo stato la regolamentazione e seguita da un processo statale che prevede una concessione governativa.

o licenza che puo essere richiesta presso il ministero competente.

i negozio e i coltivatori sono tenuti a rispettare quindi diverse regole anche se i limiti per la coltivazione di cannabis sono molto blandi.

mentre in Messico la coltivazione di canapa non e normata da nessuna legge statale anche se solo ultimamente i governi pensavano di legalizzare del tutto la coltivazione di questo prodotto per contrastare i cartelli messicani.

Coltivare canapa in cina

la Cina e il più grande produttore di canapa in tutto il mondo meta delle esportazioni di materie prime infatti derivano proprio da questo continente.

come ben saprete il governo cinese e sempre proprietario in parte delle aziende agricole fornendo solitamente un terreno e una concessione governativa.

in Cina le leggi sulla canapa sono molto severe il governo cinese ha bandito il CBD o prodotti ad’uso umano nel 2020.

e le leggi in materia di cannabis prevedono addirittura la pena di morte al superamento di une certa quantità questo vale anche per il CBD essendo stato incluso pienamente nelle sostanze droganti.

in Realtà il governo cinese segue delle ideologie piuttosto conservative, che rende la Cina lo stato più produttivo al mondo, ma al contempo stesso i cinesi e i governi si ritrovano in forte contrasto su molte tematiche come questa.

coltivare canapa in sud america

Andiamo ora a dare uno sguardo alle regole dell’sud America.

il Sud’America e composto da molti stati quali Brasile Argentina Paraguay e orami noto Uruguay.

il molti stati coltivare canapa non risulta essere legale o normato escludendo l’Uruguay dove la legalizzazione a portato una normativa che potrebbe comportare la coltivazione di canapa senza problemi.

in Sud’America sono note le coltivazioni di cannabis e canapa utilizzate sopratutto dagli indigeni locali a scopo religioso o rituale.

in ogni caso la canapa e i suoi usi industriali rimangono fortemente limitati dalle politiche statali, lo stesso vale chiaramente per il comparto della cannabis terapeutica.

anche se negli ultimi tempi alcuni stati hanno introdotto politiche all’uso medicinale o nel caso dell’Uruguay anche a scopo personale.

coltivare canapa in australia

in Australia la coltivazione della canapa no e regolamentata da nessuna normativa , la canapa e definita seguendo la legge federale che ne vieta la coltivazione.

anche se alcuni stati hanno depenalizzato l’uso personale della pianta puo sembrare strano ma gli australiano non utilizzano questo tipo di produzioni sul suolo australiano.

forse anche i governi australiani come del resto molti altri governi cambieranno idea quando scopriranno tutti gli usi e benefici che la canapa potrà portare con il tempo.

come coltivare la canapa

Ora che abbiamo visto sommariamente le leggi che ogni stato prevede possiamo parlare di come coltivare la pianta dal lato pratico.

inanzitutto la coltivazione della canapa dovrebbe essere supportata dall’ausilio di macchinari agricoli idonei.

parliamo di seminatrici e di macchine da raccolta ma anche di macchinari per la lavorazione delle fibre.

la coltivazione avviene nei mesi più caldi dell’anno e di solito il ciclo della pianta dura circa sei mesi nei climi nord orientali.

la semina con macchinari puo portare a coltivare una grande estensione di terreno, e la raccolta puo essere fatta con macchinari adatti al taglio della canapa.

i macchinari per tagliare fieno per esempio potrebbero essere adatti ma bisogna fare attenzione perchè gli steli della canapa sono molto fibrosi e rischiano di rovinare i macchinari da taglio.

molte aziende si sono dotate di macchinari che hanno lame fatte con materiali speciali per durare nel tempo.

la raccolta

per quando riguarda la raccolta dipende molto dalla lavorazione che ogni azienda vuole svolgere.

ma essendo due principali i metodi di lavorazione uno per la fibra e uno per la raccolta del seme, solitamente si opta per comprare un macchinario agricolo in grado di raccogliere entrambe le parti.

i semi poi posso essere lavorati in un macina grano anche a mulino per ricavare farine o per l’olio spremendoli.

mentre le fibre possono seguire diverse lavorazioni anche se le più comuni sono quelle di tritarle per usarle in bioedilizia o macerarle e filarle per usarle nella produzione di tessuti.

ce anche chi lavora le piante per ricavarne fiore e materiali di diverso genere , in questi casi non ce bisogno di utilizzare grossi macchinari per la coltivazione o la raccolta perché le estensioni sono più piccole.

in ogni caso per creare fiore sono necessari piccoli macchinari appositi per la pulizia e locali idonei per lo stoccaggio e la conservazione del prodotto.

usi della canapa

dalla canapa possono essere ricavate innumerevoli cose.

le fibre possono essere usate per la bioedilizia esempio i mattoni di canapa che hanno un rapporto più elevato di trattenimento del calore.

inoltre alcune aziende hanno sviluppato partendo dalle fibre dei materiali come il cemento con un alto rapporto di resistenza e leggerezza che viene utilizzato come riempimento per alcune coperture di case e cappotti termici per freddo e caldo.

inoltre e leggendaria la resistenza e durevolezza delle sue fibre in tempi non molto recenti la fibra veniva usata per costruire corde , oggi le fibre vengono usate sostanzialmente per costruire vestiti alla moda eco green.

in Realtà le fibre della canapa sono state Utilizzate in passato anche come trama per i materiali in resina al posto di plastiche.

dalla canapa possono essere ricavati anche Pellet la prima azienda in spagna che ha ricavato Pellet e riuscita a ricavare un prodotto con la meta delle ceneri e degli incombusti prodotti dal Pellet classico di legna.

inoltre la stessa azienda e riuscita a produrre un carbone attivo con diversi utilizzi nel reparto dell’industria.

parlando di alimentare ci sono due prodotti che la distinguono e sono la farina e olio prodotti ricchi di omega tre e altre vitamine molto benefiche per il corpo umano.

attualmente vengono prodotti anche materiali per la cosmesi come pomate oli per il corpo e soluzioni di vario genere a scopo cosmetico.

coltivare una medicina

la canapa non e soltanto tutto quello che abbiamo detto in precedenza perché il suo uso medicinale supera di gran lunga il suo uso industriale.

le proprietà benefiche della canapa risiedono nelle suoi principi attivi quali THC THCA THCV CBD CBG CBN ECC

le piante di canapa possiedono tutti questi principi attivi in diverse percentuali, li stessi principi attivi sono contenuti nelle piante di cannabis ad uso strettamente terapeutico.

anche se in percentuali differenti esempio per il THC che risulta contenuto in maggiori percentuali nelle piante di cannabis indica e non utilizzata per le piantagioni industriali.

in ogni caso gli usi medicinali vanno di pari passo con il mercato delle piante indiche che solitamente viene utilizzata per la creazione di fiori oli con contenuti di principi attivi differenti.

la produzione di questi prodotti e chiaramente molto restrittiva in alcuni stati e meno normata in molti altri dal punto di vista legale.

in ogni caso la pianta di canapa puo alleviare moltissimi disturbi comuni come depressione ansia e patologie legate al sistema nervoso.

considerazioni finali

la canapa risulta essere una pianta dai mille usi e mille scopi molti alcuni non li abbiamo elencati e questo fa capire che risorsa potrebbe essere per tutti.

sicuramente una normativa più dettagliata porterebbe molte aziende agricole a poter coltivare serenamente.

come sarebbe necessario incentivare queste attività con fondi statali inoltre le norme dovrebbero andare a incentivare le trasformazioni industriali.

gli usi e la vendita le trasformazioni di questo prodotto in altri per il mercato alimentare medicinale e industriale.

che porterebbero notevoli benefici al economia e all’ambiente.

Bobmarij

Bobmarij

Bobmarij. Attivista Pro Legalizzazione dal 2014 , Distribuisce Informazioni e Cannabis in Tutto il Globo.

Lascia un commento

HouseofCannabis