Coltivare Cannabis Con ScroG (schermo verde)

coltivare cannabis con scrog

Guida cannabis con scrog

La tecnica scrog è un metodo che aumenta la resa in spazi ristretti e bassi!

Questa tecnica è una delle tecniche più usate in ambito di coltivazione perché aumenta di molto il risultato in spazi molto bassi, di solito però si aumenta di due settimane il ciclo di vegetativa che diventa 4/5 settimane invece di 3

La tecnica e suddivisa in varie  parti per eseguirla correttamente bisogna conoscere altre tecniche come

  1. fimming o topping
  2. legature

Coltivare la cannabis con scrog consiste nel fare crescere il fusto principale della pianta in orizzontale mentre le gemme ho cime crescono in verticale.

Con l’ausilio di un supporto  di solito si usa una rete a maglie di 5 cm che va posta a 20/30 cm dal vaso,  la pianta e i rami principali quindi cresceranno orizzontalmente fissati a questa rete , mentre le gemme seguendo la gravita si svilupperanno verticalmente dando luogo ha una distesa di cime dense basse e sopratutto molto grosse.

Tutto questo succede solamente perché la luce sara opportunamente utilizzata e verrà ricevuta soltanto dalle gemme o cime che potranno sviluppare il pieno potenziale della pianta.

Ci sono molti metodi per eseguire lo scrog io spiegherò i due metodi  fondamentali quello per le piante sative senza topping e quello per le piante indica/sativa con topping o fimming.

 Scrog Cannabis Indica/Sativa Con Topping

Questo tipo di scrog e il classico molto utilizzato  perché non ce differenza con il tipo di pianta che usiamo si darà alla cannabis la forma desiderata certamente una pianta indica darà un risultato migliore.

Quando la pianta è in vegetativa ed arriva al terzo internodo si procede con un  fimming o topping in modo che la pianta prenda una forma di calice come quella in foto.

L’immagine è molto dimostrativa perché fatta a mano e perché dal topping o  fimming posso derivare molti più rami ma cresceranno tutti cosi e la pianta e i rami prenderanno una forma a calice.

guida scrog fim 1

 

Con la rete posizionata sempre ha 20 cm si aspetta che i rami crescano fino a sopra la rete.

guida scrog fim 2

 

Quando i rami hanno superato la rete di 5 centimetri si procede a piegarli e fissarli con del filo di gomma lo potete trovare nei vivai o ipergiardinerie.

La piegatura va fatta con cautela e non vanno piegati direttamente sotto ma vanno abbassati un po alla volta per esempio li pieghiamo di 65 gradi verso il basso e li leghiamo in modo che non possano tornare su.

Dopo un paio di ore li pieghiamo di altri 65 gradi finché non arrivano sotto,  in questo modo non si spezzeranno e non procureremo uno stress eccessivo alla nostra amata.

guida scrog fim 3

Mentre i rami si allungano vanno fatti passare sotto la rete in modo che non si possano più spostare.

Ogni  pianta ha una sua forma ben precisa infatti è il coltivatore che dovrà decidere dove mandare ogni singolo ramo

La cosa importante nella fase in qui si posizionano i rami e pensare in quale punto andranno successivamente i rami  e direzionarli in modo da riempire ogni spazio vuoto.

Quando i rami avranno riempito la rete sarà il momento di passare in fioritura a questo punto non serve fare altro i rami vanno lasciati andare dove vogliono.

Ogni tanto ci sarà bisogno di potature  perché molto spesso con questa tecnica ce un gran casino di cime e quindi sempre consigliabile potare le foglie più grandi in alto che coprono le cime più piccole in modo da stabilizzare l’altezza che dovrebbe essere uguale per tutte le cime.

Questo dovrebbe essere il risultato finale

guida scrog fim 4

coltivare cannabis con scrog

 

 

 

 

Molte cime tutte della stessa lunghezza alte circa 30 cm e molto grosse e pesanti.

Un altra cosa da considerare e la parte vegetale che sta sotto la rete , quella va eliminata perché non ricevendo luce marcirebbe molto in fretta e sopratutto userebbe dei nutrimenti che possono andare alle cime

Per questo motivo appena si manda in fioritura si procede ad eliminare piano piano tutta la parte sotto la rete come foglie e piccole gemme che non sono arrivate sopra.

Oltre questo e fondamentale avere un ventilatore roteante nella grow box.

In vegetativa mentre le gemme sopra la rete si alzano si accende il ventilatore ha velocità più bassa per irrobustire i rametti

Piano piano che le gemme si alzano dal fusto principale si alza la velocità questo farà in modo di avere cime basse e con internodi vicini

Ma sopratutto non ci sarà il rischio di muffa che nello scrog e molto frequente.

scrog cannabis sativa senza topping

Lo scrog su piante sative e diverso da tutti infatti  le sative si sviluppano di più in altezza e quindi ci sono diverse legature e metodi da applicare questo tipo di scrog non è molto usato dai coltivatori ma lo menziono lo stesso perché fa capire le tecniche che sono necessarie anche per gli altri.

Per questo scrog viene presa una rete ha maglie di 5 cm che va posta a 20 cm dalla parte alta del vaso.

Nella fase di vegetativa la pianta va  fatta crescere finché non arriva alla rete senza topping o altro.

guida scrog

Quando la cima apicale supera la rete va piegata verso il basso e legata con un filo di gomma.

La piegatura iniziale deve essere fatta gradualmente come nel altro scrog perché si potrebbe spezzare la cima apicale,  mentre cresce va fatta passare sotto la rete anche se nell’immagine non è cosi

guida scrog 1

 

Quando la cima e legata e fatta passare sotto nel corso del tempo crescerà e ci si ritroverà in una situazione in cui la cima  apicale tende a crescere di nuovo verso l’alto come nel immagine sopra,  allora si legherà nuovamente sulla rete e verrà fatta passare sotto.

 

guida scrog 2

Questo e il procedimento per portare avanti lo scrog fino al momento della  fioritura

Un altra cosa da considerare è lo spazio della rete che si vorrà occupare infatti mentre cresce sulla rete e si lega bisogna dargli una forma.

La forma consigliata in questo tipo di scrog e quella di una spirale in modo da occupare tutta la rete o quasi

guida scrog spirale

 

Quando la rete è piena si manda in fase di fioritura.

Si continua ha legare la cima apicale per due settimane  in modo che non superi le altre nel tempo.

Poi si lascia tutto andare  per il suo corso.

Molti coltivatori decidono di potare le foglie perché coprono le gemme, il fatto è che questo dipende molto da caso a caso.

Se le cime sono abbastanza distanziate  fra loro non ce bisogno di rimuovere le foglie.

Se invece le cime sono molto strette e consigliabile rimuovere le foglie più grandi o tagliare a meta ogni lembo fogliare nella parte alta soprattutto quelle che coprono le altre cime, Perché se si lasciano quelle con le foglie grandi cresceranno molto invece quelle coperte rimarranno piccole.

Questa tecnica consente a tutte le gemme che provengono dal ramo principale di crescere verso l’alto non più di 20 30 cm di altezza e si formerà un distesa di cime più o meno della stessa altezza.

guida scrog spirale osservazione

 

 

Grazie a tutti e alla prossima guida

(rispondo ad alcuni lettori) se vi sono piaciuti gli articoli ma avete trovato la pubblicità troppo invasiva ho inopportuna ricordatevi che questo sito come tutti del resto guadagna quel poco e si mantiene attivo grazie hai click sulle pubblicità e quindi non possono essere eliminate al massimo diminuite

Per eventuali errori o domande contattatemi!

commentate! non ce bisogno di registrazione o email se avete bisogno di aiuto ce il modulo fai una domanda.

Non mi ritengo responsabile del uso che farete di queste informazioni la mia guida e i miei articoli sono a puro scopo informativo in alcuni paesi compresa italia l’uso e la coltivazione di cannabis è illegale e punito dalla legge in via penale e amministrativa leggetevi anche la disclaimer

Anche se per mia pura convinzione un uso ricreativo santuario o medico non ha fini di spaccio è del tutto lecito e per legalizzare eccovi il link http://freeweed.it/

 

nv-author-image

samuel alamia

2 commenti su “Coltivare Cannabis Con ScroG (schermo verde)”

Rispondi