Vai al contenuto
breadcrumbs home » Articoli » Coltivare cannabis con 30 euro

Coltivare cannabis con 30 euro

Ciao a tutti!! Questa guida vi mostrerà come coltivare cannabis con 30 euro.

Coltivare cannabis è molto dispendioso quindi ho deciso di scrivere questa guida per coltivare cannabis a basso costo.

Una guida semplice e veloce!!

Coltivare cannabis con 30 euro

Allora, per spendere poco, non possiamo di certo usare soluzioni idroponiche ma useremo la terra senza l’uso di lampade. Basterà mettere la pianta vicino alla finestra in un punto che prende abbastanza luce o, se fosse possibile, metterle in uno spazio esterno adibito alla coltivazione. Sotto abbiamo l’elenco degli oggetti (e del relativo costo) di cui avremo bisogno:

  1. un seme di cannabis autofiorente (5 euro);
  2. un vaso da 30 lt e sotto vaso (compratelo in growshop 10 euro);
  3. un sacco di terra per fiori 30 lt (4 euro);
  4. un nutrimento per autofiorenti completo (compratelo al grow shop, 10 euro);
  5. root di lana di roccia (1 euro).

Totale 30 euro circa per pianta.

Germinazione

Aspettate il 25 di marzo per piantare il seme nel root. Per farlo germinare seguite questa guida qui.

Se, al momento della lettura della guida, non siete nel periodo giusto vi consiglio di aspettare e nel frattempo di comprare il necessario.

Dopo aver piantato il seme e averlo fatto germinare travasate il root nel vaso ed annaffiate una volta al giorno (la mattina con acqua di rubinetto lasciata in una bacinella per 24 ore).

Posizionate il vaso in un punto dove c’è una finestra, magari più alta in confronto al vaso, questa finestra deve ricevere luce diretta dal sole nel senso che il sole si deve “affacciare”alla finestra almeno per qualche ora al giorno.

Più ore di luce diretta vengono dalla finestra e più sarà la resa. Anche senza ore di luce diretta la pianta produce lo stesso, ma in basse quantità.

Vegetativa

Continuate ad annaffiare una volta al giorno fino alla fine della fioritura. Se la terra è secca il giorno dopo annaffiate un po di più se invece è ancora zuppa, aspettate che diventi umida, e annaffiate un po di meno. Questo è il metodo per non eccedere e non lasciarla a secco.

Se la temperatura esterna è sopra i 20 gradi la pianta può stare fuori anche dal 1 di aprile se fa freddo meglio metterla dentro. Se piove è meglio metterla dentro ma non ci saranno grossi danni fino a quando è in vegetativa.

La 2 settimana va fatto un fiming per aumentare la produzione di rami qui la guida.

Anche se la pianta in foto in alto è stata fatta con una tecnica lst (che uscirà a breve) il risultato sarà circa quello. Basterà legare i rami per allargarli come in questa foto appena si allungheranno dal fiming.

coltivare cannabis con 30 euro

Ora che sono passate 3 settimane esatte dall’inizio della vegetativa si da il nutrimento per fioritura una volta alla settimana (non esagerate con il nutrimento datene 2/3 della dose consigliata per non eccedere).

Continuate ad annaffiare con il metodo spiegato in precedenza.

 

Fioritura

Arrivata la 4 settimana e arrivato il momento della fioritura non dovete fare altro che annaffiare e dare il nutrimento una volta alla settimana, semplice no!!

Cominceranno a formarsi  i fiori piano piano, prima verranno fuori i primi filamenti bianchi poi si formeranno le gemme vere e proprie!! 😀

coltivare cannabis con 30 euro 3

 

Verso la 6/8 settimana di fioritura, in base alla varietà di autofiorente scelta, le foglie diventeranno gialle e sarà il momento di  raccogliere e seccare (in questi due link trovate la guida per la raccolta , pulizia e seccatura).

Problemi frequenti

Si può riscontrare qualche animaletto sulla pianta, soprattutto all’esterno, è meglio spruzzare un po di olio di neem per gli insetti e le larve o di verde rame per le muffe (nella 3 settimana di vegetativa ed anche prima volendo).

In fioritura non si usano insetticidi altrimenti rimangono nel prodotto finale e non fanno molto bene, per altri problemi c’è il modulo fai una domanda.

Grazie a tutti e alla prossima!

Commentare è gratis e ci fa piacere rispondere! se ti è piaciuto l’articolo  mettici un mi piace sulla pagina FB .

Non ci riteniamo responsabili dell’uso che di queste informazioni le nostre guide/articoli hanno puro scopo informativo, in alcuni paesi compresa italia l’uso e la coltivazione di cannabis è illegale e punito dalla legge in via penale e amministrativa leggetevi anche la disclaimer

Anche se per nostra pura convinzione un’uso ricreativo occasionale o medico non ha fini di spaccio è del tutto lecito e per legalizzare eccovi il link http://freeweed.it/

Bobmarij

Bobmarij

Bobmarij. Attivista Pro Legalizzazione dal 2014 , Distribuisce Informazioni e Cannabis in Tutto il Globo.

Lascia un commento

HouseofCannabis