Coltivare Cannabis Auto Fiorente

  • by

In foto una pianta di cannabis auto fiorente black berry della Dutch Passion la trovate qui

Coltivare Cannabis Auto Fiorente

Ciao a tutti in questo articolo mostrerò come coltivare cannabis auto fiorente indoor in tre tipi di coltivazione terra idroponica aeroponica

La cannabis auto fiorente e una varietà di cannabis che fiorisce in automatico questo e molto utile per coltivazioni outdoor e indoor molto  veloci.

Le classiche piante femminizzate o non femminizzate in outdoor possono impiegare parecchio tempo per fiorire alcune anche sei mesi, per questo e stata sviluppata la varietà auto fiorente che dopo un determinato tempo fiorisce in automatico.

Di solito le auto fiorenti impiegano dai 60 hai 70 giorni per fiore completamente questo tempo e molto simile ha la fioritura di una pianta femminizzata indoor normale che e di 80/90 giorni.

Infatti considerando questi tempi.

  1. femminizzata indoor fioritura in 80/90 giorni
  2. femminizzata outdoor fioritura in 100/140 giorni
  3. auto fiorente indoor e outdoor in 60/70 giorni

Si può constatare che la cannabis auto fiorente è buona da utilizzare solo per coltivazioni veloci outdoor oppure per coltivazioni semplici indoor, questo perché  la cannabis auto fiorente non necessita di grosse cure per crescere decentemente e può essere usata in situazioni di guerriglia.

Ora abbiamo due ipotesi e verranno prese in considerazione tutte e due, quindi o si coltiva indoor oppure outdoor.

In questa guida parleremo della coltivazione indoor  prossimamente quella outdoor.

Coltivare cannabis auto fiorente indoor

Tutto quello che ce da sapere sulla coltivazione indoor lo trovate nel menu in alto pero in ogni caso questa è una guida specifica per cannabis auto fiorente.

La guida e suddivisa in queste sotto categorie

  1. Luce
  2. Tipo di coltivazione( terra- idroponica- aeroponica)
  3. Nutrimenti
  4. Germinazione trapianto e substrato
  5. Vegetativa
  6. Fioritura
  7. Raccolta
  8. Aumento resa

Luce per cannabis auto fiorente indoor

SodioAltaPrestub-70W-SR_plus

Tutti si chiedono quale si il giusto rapporto fra spesa e resa delle lampade,  il costo maggiore di solito è dato dalla bolletta e dal prezzo della lampada.

Con le piante auto fiorenti questo dilemma è sciolto infatti mentre con altri tipi di piante si e costretti a seguire un regime di luce di 18 ore accese in vegetativa e 12 ore accese in fioritura , con le auto fiorenti si può dare da un minimo di 12 ore ed un massimo di 20 ore per tutta la durata del ciclo di vita fino ha la raccolta.

Quindi sapendo questo si possono utilizzare sia lampade hps , plasma, agro, per tipo 14 ore, oppure si possono usare lampade ha risparmio energetico come led, cfl, neon, per 20 ore.

Chiaramente in questo modo si tende a risparmiare sul costo della bolletta o della lampada, ma se non si è interessati a risparmiare per avere il massimo basta usare le hps per 18 ore al giorno.

Qui ce la guida che spiega nel dettaglio come scegliere una lampada e le differenze fra varie lampade è molto tecnica ma aiuta a scegliere il tipo di lampada più adatta.

Qui la guida per calcolare i consumi in bolletta elettrica e per risparmiare Qualcosina sempre in bolletta!!

Qui la guida su come collegare le lampade hps, mh, agro, per i novizi.

Tipo di coltivazione per cannabis auto fiorente indoor

IMG_20140616_135004vegetativa cannabis indoor

Abbiamo tre tipi di coltivazione che fra poco diventeranno quattro con l’avvento della fogponia in progettazione nel reparto sviluppo di houseofcannabis quindi rimanete aggiornati!!

  1. Terra
  2. Idroponica
  3. Aeroponica

Potendo scegliere ed avendo un budget limitato si opta sempre per la coltivazione in terra perché ci sono meno sbatti da fare e meno roba da comprare tutte cose che apprezziamo, ma se siamo appassionati di idroponica/aeroponica e non mancano i money il risultato sara sicuramente maggiore e non migliore nel senso che in terra il gusto e migliore nella maggior parte dei casi.

Se si optata per l’idroponica e non siete degli esperti in altro troverete una guida con una miriade di articoli proprio per l’idroponica per l’aeroponica non ce ancora nulla arrivano tra poco!

Nutrimenti per cannabis auto fiorente indoor

cellmax-hydro-grow-2x1l-soft-water-1669_1

Se avete optato per la coltivazione in terra sicuramente i migliori nutrimenti sono quelli della canna sono bio e sono potenti se usate tutta la linea i risultati non tarderanno ad arrivare, se non conoscete le linee di nutrimenti ed i loro utilizzi,  in un articolo spiego nel dettaglio l’uso dei fertilizzanti in modo generico ecco il link

Per avere un risultato non e necessario usare tutti i nutrimenti l’importante e dare un nutrimento in vegetativa ed un nutrimento in fioritura in un altro articolo parlo di come coltivare un auto fiorente con soli 30 euro ecco il link

Se invece si optata per l’idroponica/aeroponica il discorso cambia si può usare un nutrimento che si da per tutta la durata del ciclo di vita è questo qui e molto utile!! oppure usare tutta la linea di fertilizzanti spiegata in questo link

Ma con questo tipo di coltivazione  è molto probabile avere delle carenze se non si usa tutta la linea di fertilizzanti,  quindi non e consigliabile usare pochi nutrimenti.

Germinazione trapianto e substrato

root-riot-vassoio-24-cubi~Img_Principale_9198

Per terra

Per germinare il seme potete seguire questa guida qui  mentre il trapianto che non e spiegato può essere fatto appena la radice esce dal root inserendolo direttamente nel vaso.

Se si  coltiva in terra e si vuole il migliore dei risultati comprare un po di Guano Kalong tipo questo  miscelarlo con il terriccio in questo modo si avra un buon apporto di nutrimenti.

Il substrato ideale e 70 % terra e 30 % perlite in questo modo ci sarà un buon apporto di ossigeno anche nel substrato molte marche di terra hanno già perlite e Guano kalong inserite in terra tipo questa

Per i vasi si possono usare quelli normali ma da non molto sono usciti gli Airvase che omogenizzano l’apparato radicale nel vaso.

Li potete trovare qui costano pochissimo e danno un gran beneficio nelle coltivazioni in terra perché hanno una speciale forma bucherellata che favorisce la forma radicale ricoprendo l’intera superfice del substrato, in questo modo le radici  non cresceranno  solo nel fondo come succede di solito.

download (7)

Per idroponica aeroponica

Questa è la guida per germinare i semi in idroponica aeroponica.

Il substrato ideale per idroponica varia in base all’impianto: con nft il substrato praticamente non esiste e si usano solo cubetti di lana di roccia di 4 cm radicati,   poi inseriti in altri cubetti da 10 cm.

Per gli altri tipi di impianti idroponici la più usata e l’argilla espansa perché ha un ossigenazione migliore in confronto a tutti gli altri tipi di substrato, e si può dichiarare il miglior substrato.

Prima di usare l’argilla espansa va sistemata nei vasi del impianto e sciacquata con acqua ha corrente per eliminare la polvere , poi i vasi contenti l’argilla espansa vanno posizionati nell’impianto e regolando il ph del acqua ha 5.8 si fa girare la pompa per 24 ore.

In questo modo l’argilla prenderà il valore desiderato e quando saranno pronte le piante si potrà eseguire il trapianto.

Il trapianto e un operazione semplice e va fatta con cura per non danneggiare le radici fuoriuscite dal cubetto.

Vegetativa Cannabis Auto Fiorente Indoor

carenza cannabis azoto principio

Nella prima parte della vegetativa la pianta cresce molto nel fogliame e si incominceranno a vedere le caratteristiche della genetica come l’allungamento, la distanza tra gli internodi e la forma delle foglie.

Per terra

Se avete dato il guano ed avete usato un terriccio già concimato non ce bisogno di fertilizzare per due tre settimane fino alla fioritura.

Se si non usano basta dare un concime per vegetativa generico, in vegetativa si da anche un concime per la crescita radicale.

Per idroponica aeroponica

bisogna dare nutrimenti di base vegetativa il dosaggio va in base alla marca di Fertilizzante, più i fertilizzanti per crescita radicale.

il ph deve essere 5.8 per tutta la coltivazione.

l’ec deve partire da (700 us) ed aumentare fino ha (1100 us) nella terza settimana .

Con le femminizzate era semplice capire quando iniziava il ciclo di fioritura perché era impostato dal coltivatore con il ciclo di luce mentre con le auto fiorenti bisogna sapere dove guardare, quando negli internodi iniziano a spuntare i primi peli bianchi quello è il momento in cui la pianta è in piena fioritura.

Fioritura Cannabis Auto Fiorente Indoor

cannabis auto fiorente

In fioritura  la pianta ha i peli e incominciano a formarsi le prime gemme o cime,   con il passare del tempo le gemme aumenteranno di volume fino a diventare vere pannochiette e sarà il momento di raccogliere.

Per terra

Per la terra e consigliabile dare un fertilizzante di fioritura base + un fertilizzante per l’ingrossamento delle cime.

Non conviene dare troppi fertilizzanti in terra perché se si provoca un eccesso ed è molto semplice farlo, le piante auto fiorenti non sono in grado di recuperare le foglie malate in quanto hanno una vita prestabilita e si comprometterebbe il risultato.

Quindi dare sempre due terzi della dose consigliata dal produttore in quanto non tutte le piante reagiscono allo stesso modo.

Per idroponica aeroponica

per idroponica e necessario dare un fertilizzante di fioritura base + vari fertilizzanti il fatto è che con l’idroponica non si può dare pochi fertilizzanti al contrario della terra, se ne diamo pochi il risultato sara scarso e deludente.

in ogni caso si può portare a termine un ciclo con solo il nutrimento di fioritura base + nutrimento secondario di fioritura.

Se si vuole il massimo si da un intera linea di solito ci sono vari nutrimenti in fioritura.

  1. nutrimento base fioritura
  2. nutrimento con enzimi
  3. supplemento di fioritura 1
  4. supplemento di fioritura 2
  5. lavaggio o flusch

Se si usano tutti si avrà un buon risultato.

Ci sono alcune marche che verranno trattate presto che hanno addirittura più di 15 nutrimenti per fioritura ma sono ideali per piante normali e non per auto fiorenti.

Raccolta

Qui un articolo su come: tagliare, seccare, conciare e conservare.

Invece qui un articolo su come fare il fumo!!

Aumento resa

Per aumentare la resa di una auto fiorente basta eseguire la tecnica Lst la guida non è ancora disponibile ma lo sara presto!!

Oppure un topping o fiming qui la guida

Grazie a tutti e alla prossima!

Se te piaciuto l’articolo metti un mi piace sulla pagina Facebook a te non costa nulla ma per noi è molto!!

Per eventuali errori o domande contattateci!

commentate! non è obbligatoria la registrazione o l’email se avete bisogno di aiuto ce il modulo fai una domanda.

Non mi ritengo responsabile dell’uso che farete di queste informazioni la mia guida e i miei articoli hanno puro scopo informativo in alcuni paesi compresa italia l’uso e la coltivazione di cannabis è illegale e punito dalla legge in via penale e amministrativa leggetevi anche la disclaimer.

Anche se per mia pura convinzione un uso ricreativo santuario o medico non ha fini di spaccio è del tutto lecito e per legalizzare eccovi il link http://freeweed.it/

 

nv-author-image